In studio un metodo per etichettare i siti Internet poco virtuosi

È notizia di qualche giorno fa: Google Chrome, uno dei browser più utilizzati per navigare nel web, sta sperimentando dei badge identificativi per segnalare i siti che presentano tempi di caricamento lenti. Il badge servirà ad avvertire l’utente che i tempi d’attesa per accedere al sito saranno più lunghi rispetto a quanto ci si aspetterebbe normalmente, e quindi ad informarlo circa la scarsa qualità del servizio a cui sta cercando di accedere. Parallelamente, c’è anche la volontà di applicare il principio al contrario, ovvero segnalare i siti virtuosi in grado di caricarsi in fretta.

In studio ci sono al momento diverse opzioni. Una di queste è l’avviso scritto “In caricamento. Sito solitamente lento” che l’utente potrebbe vedere comparire  sullo schermo mentre tenta di accedere. Per etichettare un sito veloce, invece, la barra di caricamento in alto alla pagina potrebbe essere mostrata in verde.

Lo scopo di questo progetto, per espressa volontà del team di Google Chrome, è quello di fornire agli utenti un tipo di esperienza sempre più veloce ed istantanea, e al contempo spingere le aziende a migliorare ed ottimizzare i propri siti web. In futuro, si prevede di estendere questa politica anche ad altri criteri, oltre alla velocità.

Google Chrome contro i siti lenti

Se stai pensando di rinnovare il tuo sito web, o di crearne uno da zero, dai un’occhiata alla nostra soluzione per scoprire tutto sulla realizzazione di siti web. Offriamo soluzioni su misura per la realizzazione ed il restyling di siti web, occupandoci di tutti gli aspetti fondamentali, dalla progettazione allo sviluppo, fino al posizionamento, aiutandoti a far conoscere il tuo brand e ad acquisire nuovi potenziali clienti.

Vuoi ricevere notizie come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter!

Vuoi ricevere notizie come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter!